Il Maestrale, il cui nome deriva da 'Magistral", definito cosi' 'maestro del vento', esercita la sua autorità su tutti gli aspetti della vita locale.

Attenua le alte temperature della canicola per coloro che lavorano durante l'estate e per coloro che esercitano come sport la vela, sport molto privileggiato sulla spiaggia dell'Almanarre.

Ma d'altra parte é causa di incendi, sollevando inoltre alte onde percicolose per le piccole barche.

Lascia il segno nella boscaglia costiera che sembra tagliata a pennello, obbligando i Pini a crescere strisciando sul suolo.

crique

Queste distorsioni sono dovute, non alla violenza della spinta, ma al bruciore chimico della nebbia salina, ma la crescita é ben orientata.

La piovosità annuale é di 750mm. Le precipitazioni annuali diminuiscono di circa 100 mm da Hyères alla Capte, poi ancora altrettato dalla Capte a Porquerolles.

Nel senso Nord verso Sud, andando dal centro di Hyères verso Giens e le Iles d'Or, il clima vola verso sempre più di luce e di calore.

Tutte le località si trovano nella zona più radiosa della Provenza, con più di 3000 ore di sole ogni anno. Il cielo e il mare sono la maggior parte dei giorni blu e le loro tonalità ci ricordano il nome del posto 'La Costa Azzurra' creato proprio per il dipartimento del VAR, molto tempo fà.